Piazza Cavour

 

 

 

DOWNLOAD

GIORNALINO

 

 

LINK

 

Programma PD

 
 

AREA Pd Zona

Inserire la Password

Calendario Eventi

NewsLetter







Candidati PD Bareggio

 

GIORNI E ORARI DI APERTURA DEL CIRCOLO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

www.pdbareggio.it
Festa dell'Unità di Cornaredo 2017 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 15 Giugno 2017 13:41

Vi aspettiamo dal 22 gtiugno al 2 luglio alla Festa dell'Unità di Cornaredo (MI) al Centro Sportivo S.Pertini, ci saranno musica, dibattiti, ristorante, birreria, pizzeria e tanto altro.

Ricordiamo inoltre che per chi vuole è possibile ritirare i biglietti della lotteria al nostro circolo (PD Bareggio), saranno validi per la Festa e con in palio tantissimi premi da poter vincere.

Vi aspettiamo numerosi, la democrazia è qui.

 

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 15 Giugno 2017 14:11
 
Questione migranti, giusto due parole. PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 22 Maggio 2017 09:24

Qualche giusta e doverosa precisazione sulla questione dei migranti.

- Firmare il protocollo sarebbe un vantaggio perché il Prefetto si impegna a non allocarne più del 50% di quelli che ci spetterebbero col protocollo ANCI, quindi circa una ventina al posto dei 49 iniziali di cui si parlava, in modo che i migranti in arrivo sarebbero meno dell’1,5% della popolazione di Bareggio.

- Firmando o non firmando il protocollo, come ribadito anche dal ministro Minniti, i migranti sarebbero arrivati lo stesso, questo perché il Prefetto può tranquillamente fare accordi con privati cittadini per allocarli dove meglio crede, oppure requisire degli spazi pubblici non utilizzati per sistemarli, come fatto per esempio a Bresso.     

- I migranti che arriveranno non saranno messi in palestre o scuole, infatti siglando il protocollo, il prefetto si impegna a promuovere dei bandi per cui i privati potranno dare la disponibilità di spazi (di cui verranno pagati gli affitti) e saranno soggetti del terzo settore, come le cooperative, che penseranno alla loro gestione, il tutto senza incidere sulle casse del comune.

- I migranti che arrivano rimangono in attesa della verifica dei requisiti, se questi requisiti non fossero in linea con le direttive ministeriali, saranno rimpatriati, per quelli che riceveranno asilo invece, entreranno nell'assistenza di secondo livello che è lo SPRAR, questa procedura durerà meno di 3 anni, quindi la problematica del ricongiungimento familiare è inesistente.

Detto questo la questione migranti è una questione delicata e che purtroppo non riguarda Bareggio e l'Italia ma l'Europa.

Noi pensiamo che lasciare Milano da sola in questa situazione non sia la soluzione, tutti noi dobbiamo dare una mano e prenderci la responsabilità di un problema umanitario immenso.

La differenza tra noi del Partito Democratico e gli altri è che noi prendiamo il problema di petto, lo affrontiamo, cerchiamo delle soluzioni, a volte sbaglieremo, ma non utilizziamo slogan del tipo "prima gli italiani", oppure "aiutiamoli a casa loro", che non risolvono comunque la situazione.

Troppo semplice così, se ci fossero stati altri partiti o movimenti i migranti non avrebbero smesso di arrivare in Italia, il punto è trovare una soluzione comune, perché prima di tutto stiamo parlando di vite umane, dove la maggior parte scappa da miseria, fame e guerre.

La battaglia va fatta? Sì, ma in Europa ed insieme. Troppo semplice dire sempre No a tutto e dare la colpa a qualcun altro, forse è tempo di prendersi delle responsabilità e cominciare a cambiare le cose sul serio, rimboccandosi le maniche.

Più che interessate a trovare soluzioni per il problema dell’immigrazione molte forze politiche sembrano più interessate a produrre slogan, e questo solo per prendere qualche manciata di voti in più? No grazie, noi come PD di Bareggio pensiamo e crediamo che non ci abbasseremo mai a questo livello, orgogliosi di non farlo.

Comuni del Magentino

Città Metropolitana di Milano

 

ACCOGLIENZA MIGRANTI NEL MAGENTINO

 

Sottoscritto il protocollo tra la Prefettura di Milano e i Comuni del Magentino in merito all’accoglienza profughi nel territorio.

Diverse Amministrazioni del nostro territorio hanno intrapreso da qualche tempo un percorso per confrontarsi su questo delicato tema di carattere sociale e di valenza territoriale e arrivare a una scelta unitaria e condivisa.

È quanto accaduto da parte dei sindaci dei Comuni di Arluno, Bareggio, Mesero, Robecco sul Naviglio, Ossona e altri Comuni del Magentino-Abbiatense che in questi giorni insieme ad altre 80 Amministrazioni della Città Metropolitana si sono resi disponibili a sottoscrivere il protocollo d’intesa con la Prefettura di Milano per l’accoglienza equilibrata, sostenibile e diffusa dei richiedenti la protezione internazionale.

I Comuni suddetti aderendo al protocollo di intesa, hanno voluto fare una scelta di responsabilità dettata dal ruolo istituzionale di ogni sindaco e dalla collaborazione tra enti, a fronte di una specifica richiesta di aiuto espressa dalla Prefettura.

In particolare, i sindaci hanno apprezzato la disponibilità della Prefettura di Milano di agevolare i Comuni sottoscrittori, attuando una progressiva accoglienza di persone migranti nel proprio territorio per favorire una migliore integrazione, anche attraverso una limitazione del numero degli ospiti previsti dall’accordo Anci – Ministero dell’Interno. La firma dell’accordo consente di avviare una collaborazione positiva con il prefetto Luciana Lamorgese e di coinvolgere maggiormente le amministrazioni comunali nelle scelte decisionali. La gestione dei migranti rimane invece completamente in carico alla stessa Prefettura.

I Comuni interessati rilevano che non aderire al protocollo d’intesa non significa non avere richiedenti asilo nei propri territori ma, al contrario, restare esclusi dai processi decisionali e subire passivamente le scelte di altri.

I sindaci del Sì sono comunque consapevoli che l’accettazione del protocollo d’intesa proposto dalla Prefettura, non rappresenta di certo la migliore soluzione possibile di accoglienza ma è, di fatto, in questo momento  il primo passo di un percorso possibile per affrontare l’emergenza, le problematiche annesse e partecipare attivamente ai processi decisionali.

L’accordo impegna gli enti ad accogliere, in collaborazione con le associazioni del terzo settore e le organizzazioni aventi finalità sociali, gradualmente sul proprio territorio, entro il 31 dicembre 2017, un numero di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale, secondo una ripartizione di posti computata proporzionalmente alla popolazione ivi residente al 1 gennaio 2016 risultante dall’Istat, in conformità al Piano nazionale di ripartizione Ministero dell’Interno - Anci (il numero previsto sarà dimezzato del 50% per i comuni sottoscrittori del protocollo). Non essendoci la disponibilità di strutture comunali, gli alloggi dovranno essere reperiti presso privati sempre con la collaborazione degli enti.

Proseguirà comunque l’impegno dei Comuni del Magentino-Abbiatense, iniziato lo scorso anno con un tavolo di lavoro cui hanno aderito 11 enti e coordinato dal Comune di Robecco sul Naviglio, per attivare delle gestioni di accoglienza più adeguate che permettano una maggiore integrazione delle persone ospitate.

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Risultati Primarie 2017 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 01 Maggio 2017 07:53

Ieri ha vinto la democrazia.

Gran bel risultato di partecipazione, viva la nostra comunità.

 

- Mozione Renzi 289 voti, 79 %

 

- Mozione Orlando voti 74 voti, 21 %

 

- 1 Nulla

 

Totale votati 365

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Maggio 2017 12:40
 
Primaire 2017, seggui aperti dalle 8.00 alle 20.00 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 28 Aprile 2017 08:43

Vieni a votare alle primarie del Partito Democratico, i seggi saranno aperti dalle 8.00 alle 20.00, la democrazia è qui.

La scelta tra i candidati è tra Michele Emiliano, Andrea Orlando e Matteo Renzi.

Ti aspettiamo in Via Gallina a Bareggio (MI) al Centro Polifunzionale.

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Maggio 2017 12:41
 
Domenica 26 marzo ore 14.00 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 20 Marzo 2017 19:29

Ti aspettiamo Domenica 26 marzo, alla Biblioteca comunale via Marietti 2 Bareggio, dalle ore 14.00 verranno presentate le mozioni dei candidati a segretario nazionale.

 

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Maggio 2017 12:41
 
Festa di primavera 2017 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 14 Marzo 2017 09:09

Domenica 19 marzo saremo alla fiera di primavera a San martino, andiamo avanti insieme.

Ultimo aggiornamento Martedì 21 Marzo 2017 14:52
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 25

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information