Piazza Cavour

 

 

 

DOWNLOAD

GIORNALINO

 

 

LINK

 

AREA Pd Zona

Inserire la Password

Calendario Eventi

NewsLetter







GIORNI E ORARI DI APERTURA DEL CIRCOLO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2014/15 PDF Stampa

APPROVATO IL PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2014/15: PIU' DI 700.000 EURO D'INTERVENTI 
 
Una comunità cresce quando viene garantita l'istruzione e la formazione dei suoi componenti, quando si creano ed alimentano condizioni materiali e socio-culturali affinchè ciascuno possa realizzarsi seguendo le proprie attitudini e capacità.  
Con questa convinzione, il lavoro svolto nella stesura di questo piano si è focalizzato su alcuni cardini imprescindibili: SOSTEGNO ALLA PROGRAMMAZIONE SCOLASTICA, riportando lo stanziamento a Bilancio  destinato agli Istituti scolastici del territorio a 80.000 €  (dai 65.000 € previsti); RICERCA DELL'EFFICACIA ED EFFICIENZA DEI SERVIZI OFFERTI, riaffidando per esempio, il servizio di trasporto scolastico alla Società ATS S.r.l. per i prossimi 5 anni, ottenendo così un risparmio di spesa di circa 4.000 € per l'anno 2014 ed ulteriori risparmi previsti nel corso della convenzione (costo 127.600 € ); NESSUN AUMENTO TARIFFARIO (e per la prima volta, post Amministrazione Gibillini, la ristorazione scolastica non subirà variazioni ISTAT, frutto di un accordo con Gemeaz ELIOR che si è mostrata sensibile alla problematica, rinunciando ad applicare il consueto aumento) a  fronte del mantenimento qualitativo dei servizi, poichè garantire il diritto allo studio significa anche supportare le famiglie degli studenti e garantire a tutti gli alunni le stesse condizioni di partenza Il servizio di ristorazione scolastica costa all'Amministrazione 244.000 €. Inoltre particolare attenzione è stata posta alla PREVENZIONE al disagio giovanile (25.650 € ) ed agli interventi per garantire le pari opportunità formative (137.100 €), l'adeguamento degli edifici scolastici alla normativa vigente e la manutenzione ordinaria (61.900 € per l'ultimo quadrimestre dell'anno) e straordinaria degli stessi. Su questo terreno s'inserisce altresì, il finanziamento richiesto ed ottenuto dal Governo Renzi, per le nostre "SCUOLE BELLE" di 49.000 € e consistente in interventi di manutenzione, abbellimento e decoro.
E' stata introdotta una miglioria al servizio di pre e post scuola: l'attività di portierato, ovvero il presidio degli ingressi e uscite degli utenti da parte di operatori della Cooperativa che gestisce il servizio. Tale iniziativa soddisfa l'esigenza di accogliere e riconsegnare i bimbi in tutta sicurezza, sgravando il personale ATA (impegnato nelle pulizie dei plessi) da questa incombenza.
CONTINUITA' ma anche INNOVAZIONE nei progetti costruiti e proposti alle scuole dall'Amministrazione Comunale (Pedibus, Educazione Stradale con la Polizia locale Conosci la tua Biblioteca con il nosro personale, Raccontami l'energia di InfoEnergia, la proposta degli Alpini per il centenario della I Guerra Mondiale, il Corso di Canto Corale, l'educazione alla pace attraverso la mostra "Gli Altri Siamo Noi" ed il progetto Teatro per Expo 2015, le Uscite didattiche presso aziende e artigiani locali). Saranno mantenuti il centro estivo e le borse di studio comunali per coloro che si distinguono negli studi, potenziate come investimento (7.000 € ) a fronte del taglio invece dei contributi regionali destinati a dote-merito e dote-scuola.
L'obiettivo di attivare servizi extrasoclastici ed iniziative di supporto all'educazione si declina nel progetto DOPOSCUOLA, per il quale è prevista la somministrazione di un questionario allo scopo d'identificare esattamente bisogni ed interesse al servizio. Sono previsti 500 €, quale contributo di attivazione del progetto per l'anno 2014.
Il principio della parità scolastica si concretizza nella triennale Convenzione con la Scuola Materna "Don Severino Fracassi", attraveso la quale a fronte di impegni reciproci si stanziano annualmente 38.000 € e nel contributo di € 5.167,00 destinato ai progetti "Laboratorio d'inglese" e "Laboratorio di Musica".
Anche per l'anno scolastico 2014/15 nella scelta dei progetti finanziabili con il Diritto allo Studio, si sono privilegiate la ricaduta positiva, in termini di beneficio e fruibilità, sull'intera popolazione scolastica e la continuità degli stessi nel tempo, per un più efficace apprendimento ed interiorizzazione dei risultati. Si è inoltre rispettato il criterio di proporzionalità, nell'assegnazione dei fondi ai singoli istituti, in base al numero di alunni iscritti.
 
Con l'anno scolastico 2014/2015 inizia la sua attività la neo-istituita COMMISSIONE COMUNALE PER L' ISTRUZIONE, organismo patecipativo che per la prima volta si apre al contributo di genitori, associazioni ed eventuali esperti in materia. Ha il compito di formulare proposte per il buon funzionamento del sistema scolastico, favorire l'innovazione educativa ed il coordinamento delle attività dei tre ordini di scuola presenti sul territorio comunale. Inoltre, esprime pareri sulle attività e le proposte formulate in sede di predisposizione del Piano annuale per l’attuazione del diritto allo studio e verifica l'attuazione del Piano stesso. Ha collaborato fattivamente con proposte, riflessioni e stimoli alla programmazione didattico-educativa per l'a.s. 2014/2015.
 
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

!joomlacomment 4.0 Copyright (C) 2009 Compojoom.com . All rights reserved."

 

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information