Piazza Cavour

 

 

 

DOWNLOAD

GIORNALINO

 

 

LINK

 

AREA Pd Zona

Inserire la Password

Calendario Eventi

NewsLetter







GIORNI E ORARI DI APERTURA DEL CIRCOLO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

MARTEDÌ - GIOVEDÌ - DOMENICA

Dalle ore 10,00 ALLE ORE 12,00

PIAZZA CAVOUR N.6 BAREGGIO

Aggiornamenti sul Centro sportivo G.Facchetti PDF Stampa

L’attivita’ delle associazioni che frequentano il centro continua. nessuna interruzione nel passaggio dal precedente gestore (che ha terminato l’attivita’ il 31 dicembre scorso), alla ripresa in carico da parte del comune,  a seguito della procedura di affidamento  del centro sportivo andata deserta. riteniamo che il periodo di crisi economica di sicuro non agevola le operazioni di affidamento, ma stiamo procedendo, nel rispetto della normativa ed a garanzia del proseguo delle attivita’ sportive che vi si svolgono, al confronto con le associazioni sportive interessate alla gestione.

Per fare un po’ di chiarezza, di fronte ai continui tentativi di mischiare le carte e di strumentalizzazione, mi preme far notare che mai come nella stesura di questo bando sono state inserite tutte le indicazioni e richieste che le associazioni sportive del territorio e la consulta dello sport hanno presentato negli ultimi anni ed in piu’ occasioni. precisamente,  i lavori di coibentazione/potenziamento caldaia per rendere adeguata la temperatura della tensostruttura e blocco di spogliatoi da realizzare contigui alla tensostruttura.

Interventi ai quali abbiamo aggiunto la riqualificazione degli spazi esterni – campo da tennis e pista di pattinaggio - abbiamo mantenuto l’obbligo in capo al gestore di riservare 18 ore settimanali alle associazioni del territorio, come richiesto dalle stesse ed aperto il bando, tra gli altri, alla partecipazione delle societa’ ed associazioni sportive dilettantistiche, come richiesto in una lettera indirizzata dall’allora presidente della consulta sport Simone Ligorio alla’amministrazione Gibillini, a nome della consulta dello sport. qualcuno insiste nel sostenere che avremmo dovuto permettere la realizzazione di un’opera sull’attuale parte di terreno libera, per consentire un maggior introito e quindi maggiore interesse nel prendersi a carico la gestione del centro.

Ed allora chiedo, come mai questa operazione tentata dalla precedente amministrazione e’ totalmente naufragata producendo un bando che e’ andato deserto? credo sia importante far tesoro dell’esperienza passata per non ricadere negli stessi errori. e mi chiedo altresi’, se il problema e’ di tipo economico, come fa un operatore a rischiare ancor di piu’ in un’impresa di costruzione di un’opera da zero, che implica ovviamente un importante investimento e nessuna garanzia sui risultati?

Concludo, ricordando che la giunta, valutando il piano economico-gestionale del centro facchetti, ha ritenuto idonea la durata decennale della convenzione con il gestore, considerando l’abbattimento dei costi di gestione, stimati in ribasso del 30%  dovuti alla riqualificazione della struttura ed alzando l’importo del corrispettivo al concessionario ad euro 30.500,00 in modo da supportarlo nell’onere richiestogli.

 

Saluti

Assessore Tagliani

Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

!joomlacomment 4.0 Copyright (C) 2009 Compojoom.com . All rights reserved."

 

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information